de fr it

GiovanniCodeborgo

Menz. la prima volta nel 1424 quale pubblico notaio. Figlio di Giacomo, fabbro, e nipote del capostipite della fam., Giovanni. Dal 1433 al 1469/70 fece parte del Consiglio di Bellinzona. Fu inoltre caneparo del contado dal 1445 al 1477, caneparo del dazio del legname dal 1463 al 1465, luogotenente del commissario ducale dal 1468 al 1477 e vicario di Blenio nel 1469. In diverse occasioni rappresentò la città di Bellinzona in ambasciate presso le autorità politiche di Milano.

Riferimenti bibliografici

  • G. Chiesi, Bellinzona ducale, 1988
Scheda informativa
Variante/i
Vanetto (soprannome)
Dati biografici Prima menzione 1424