de fr it

HanhartTG, Steckborn

Fam. cittadina di Steckborn dal XVI sec., proprietaria fino al 1800 ca. della fabbrica di laterizi di Glarisegg. Appartenenti alla cerchia dei notabili della piccola città, prima del 1798 gli H. furono borgomastri, tesorieri e cancellieri del Consiglio. Furono inoltre attivi quali artigiani (macellai, conciatori alla scorza, ramai, panettieri, osti) o chirurghi, barbieri e pastori. Mentre un ramo della fam. nel 1658 si stabilì a Winterthur e annoverò alcuni medici (Hans Ulrich, ->), gli H. residenti a Steckborn nel XIX sec. accedettero a cariche sul piano circondariale, distr. e cant., come Johann Ulrich (->), Consigliere di Stato. Eduard (1866-1953) acquisì meriti nel com. d'origine attraverso la fondazione del museo locale di Steckborn.

Riferimenti bibliografici

  • E. Schneiter, Gedenkschrift an die Wappenscheibenstiftung vom 8. September 1946 in das Rathaus zu Frauenfeld, 1947, 11 sg.