de fr it

AdalbertFässler

25.1.1933 Appenzello,6.2.2010 Appenzello, cattolico, di Appenzello. Figlio di Johann Baptist, sellaio e pittore, e di Marie Josepha nata Räss. (1958) Theresia Louisa Ulmann. Dopo le scuole ad Appenzello, si formò come pittore alla scuola di arti applicate di San Gallo e durante soggiorni di studio a Parigi e in Italia. I suoi modelli di riferimento furono gli impressionisti (specialmente Auguste Renoir), Ferdinand Hodler e Sebastian Oesch. Adalbert Fässler, che visse ad Appenzello, nelle sue opere (paesaggi, disegni per vetrate araldiche) rappresentò gli uomini e la cultura del suo paese natale. Usò sovente colori a pastello e dipinse con tocco leggero, senza tracciare contorni taglienti. Tratti distintivi della sua produzione furono la riduzione all'essenziale e un gusto manifesto per le tinte naturali e per i giochi di colore. Fu un eccellente osservatore della natura, dei fenomeni atmosferici e dei differenti ambienti. Nel 2010 fu insignito del premio culturale di Appenzello Interno.

Riferimenti bibliografici

  • Collezione di materiale corografico presso Landesarchiv Appenzell Innerrhoden, Appenzello
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.1.1933 ✝︎ 6.2.2010

Suggerimento di citazione

Bischofberger, Hermann: "Fässler, Adalbert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.01.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047312/2020-01-20/, consultato il 07.03.2021.