de fr it

FritzErb

12.4.1894 Innertkirchen, 9.11.1970 Zurigo, rif., di Röthenbach im Emmental. Figlio di Johann Friedrich e di Elisabeth Bühler. 1) (1923) Ida Gerber (1924), figlia di Jakob; 2) (1925) Klara Zbinden, figlia di Alfred. Dopo la scuola magistrale di Hofwil (1910-14), insegnò nel cant. Berna (1914-28) e fu caporedattore del giornale Sport (1928-63). Responsabile e allenatore della squadra sviz. di sci alle Olimpiadi del 1924 e del 1928 e della pattuglia militare di sci a quelle del 1948 a Sankt Moritz, fece parte del Comitato olimpico sviz. (1945-70) e della commissione fed. della ginnastica e dello sport (1953-64). Promotore dell'attività sportiva, ricoprì cariche dirigenziali in diverse org. del ramo, tra cui il comitato centrale della Federazione sviz. di sci, l'Ass. delle scuole sviz. di sci, l'Ass. fed. di lotta sviz. e il Club alpino sviz. Contribuì a introdurre l'istruzione di montagna dell'esercito (1939-42 comandante dei corsi centrali d'istruzione di montagna, ideatore e organizzatore delle competizioni sciistiche militari nazionali e intern.). Fu autore di numerosi articoli pubblicati in riviste militari e sportive.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 10.11. e 13.11. 1970
  • Il Dovere, 11.11.1970
  • Sport, 11.11.1970
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.4.1894 ✝︎ 9.11.1970

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Erb, Fritz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.11.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047490/2005-11-15/, consultato il 28.11.2020.