de fr it

SigiFeigel

15.5.1921 Zurigo, 28.8.2004 Zurigo, isr., dal 1928 di Mellingen. Figlio di Leo, commerciante di biancheria di Beresow (Russia), e di Tema Capitancik. (1949) Eva Heim, figlia di Henri. Frequentò la scuola cant. a Lucerna (1933-39); in seguito prestò servizio attivo e studiò diritto a Zurigo. Dopo aver conseguito il dottorato (1949), rilevò la ditta tessile del suocero. Nel 1983 ottenne la patente di avvocato. Dal 1972 al 1987 fu pres. della comunità isr. di Zurigo, di cui in seguito divenne pres. onorario. Sotto la sua direzione la comunità introdusse il diritto di voto alle donne, lottò per l'ampliamento del cimitero (1985-86), si aprì a un ampio pubblico con visite guidate alla sinagoga e con conferenze pubbliche tenute da insigni personalità e cercò di reclutare nuovi membri tra gli isr. che non appartenevano ad alcuna comunità ebraica. Partecipò alla fondazione di diverse org. e a pubblicazioni contro l'odio xenofobo, il razzismo e l'antisemitismo. Dal 1984 al 1996 fu membro di direzione della Federazione sviz. delle comunità isr., impegnata nella lotta per la restituzione dei fondi ebraici depositati nelle banche sviz. prima del 1939. Nel contempo ebbe un atteggiamento critico verso il Congresso mondiale ebraico. Nel 1998 fu insignito del dottorato h.c. dall'Univ. di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AfZ
  • E. Braunschweig (a cura di), Antisemitismus, 1991
  • K. Obermüller, Schweizer auf Bewährung, 1998
  • NZZ, 29.8.2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.5.1921 ✝︎ 28.8.2004