de fr it

Arnold vonMelchtal

Leggendaria figura obvaldese dell'epoca della nascita della Confederazione. Nel Libro bianco di Sarnen (attorno al 1470) fu chiamato "uno del Melchi" dal nome di un prato presso la gola della Melchaa a nord di Flüeli (oggi com. Sachseln). Impedì con la forza al servo del balivo di Landenberg di liberare e prendere i suoi buoi. Per punizione il balivo di Landenberg fece accecare suo padre e confiscò i suoi beni. Nella sua cronaca (1507) Petermann Etterlin confuse il teatro degli avvenimenti con il Melchtal nel comune di Kerns. Robert Durrer (1867-1934) localizzò il Melchi di nuovo in modo univoco a Flüeli. Il nome Arnold compare la prima volta nello spettacolo teatrale di Guglielmo Tell a Uri (Urner Tellenspiel, 1513); nel XVIII secolo fu aggiunto anche il cognome Anderhalden. Secondo la leggenda Arnold von Melchtal guidò gli abitanti di Untervaldo nel giuramento del Grütli (1291) e divenne, accanto a Walter Fürst e Werner Stauffacher (Tre Confederati), uno dei Tre Tell dormienti in una caverna ai bordi del lago dei Quattro cantoni.

Riferimenti bibliografici

  • R. Durrer (a cura di), Bruder Klaus, vol. 2, 1921, 1119-1123
  • W. Studach, Die Sprache des Weissen Buches von Sarnen, 1993, 319
Classificazione
Arte e letteratura

Suggerimento di citazione

von Flüe, Niklaus: "Melchtal, Arnold von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047569/2009-11-03/, consultato il 29.10.2020.