de fr it

HansVogler

29.6.1524 Altstätten, 1574/75 Varsavia, rif., di Zurigo. Figlio di Hans (->) e di Appolonia Baumgartner. (1547) Maria Grafnerin, nipote di Achilles Pirmin Gasser, medico della città di Augusta. Studiò a Basilea (1540-41), poi compì un apprendistato presso i cancellieri della città di Riquewihr (Alsazia) e di Augusta (1543-47). Dopo alcuni anni di formazione itinerante presso diverse corti principesche, verso il 1560 divenne avvocato (Redner) a Zurigo. Dal 1564 ca. fu coniatore di monete a Ribeauvillé (Alsazia) e Coira, dapprima come socio, poi come concorrente di Jakob Stampfer, e imprenditore minerario a Filisur. Tra il 1565 e il 1569 contribuì a diffondere la tecnica di coniazione con uso del laminatoio nella zecca di Mühlau nel Tirolo. Nonostante non fosse di sua creazione, ottenne un privilegio imperiale per la sua macchina da conio, ma rimase comunque fortemente indebitato. Dal 1571 al 1574 fu maestro monetiere ad Augusta.

Riferimenti bibliografici

  • R. Henrich, «Vom Luftikus zum Münzwerkregierer», in Von Cyprian zur Walzenprägung, a cura di H. U. Bächtold, 2001, 71-104
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.6.1524 ✝︎ 1574/75
Classificazione
Economia e mestieri