de fr it

Henke

Manifesto pubblicitario del 1955 per promuovere il primo scarpone da sci munito di fibbie al mondo, lanciato sul mercato l'anno precedente (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto pubblicitario del 1955 per promuovere il primo scarpone da sci munito di fibbie al mondo, lanciato sul mercato l'anno precedente (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

Fabbrica di calzature situata a Stein am Rhein, fondata nel 1885 da Matthäus e Andreas H., di Tuttlingen (Württemberg), e da Johann Georg Storz allo scopo di rifornire il mercato sviz. senza dover pagare dazi doganali. La ditta contava 56 dipendenti nel 1889 e 130 nel 1911. Fu trasformata in soc. per azioni nel 1920; dopo il fallimento (1936), fu creata una soc. che la rilevò. La fam. H. perse la maggioranza delle azioni ma mantenne la direzione. L'azienda si specializzò in scarponi da sci e conobbe un notevole sviluppo grazie alla crescita del settore nel dopoguerra. Nel 1954 fu la prima azienda a lanciare sul mercato uno scarpone da sci munito di fibbia (brevetto Martin). Nel 1961 occupava più di 500 persone e produceva 1200 paia di scarponi al giorno; era il principale datore di lavoro di Stein am Rhein, e aprì succursali a Kreuzlingen, Ligornetto, Rielasingen (Baden-Württemberg) e in Austria. Fortemente dipendente dagli Stati Uniti per le esportazioni, fallì nel 1973 anche a causa del crollo del dollaro.

Riferimenti bibliografici

  • Memorie di Katharina H.-Teufel (1921-22) presso ACit Stein am Rhein
  • SchaffGesch., 1, 2001, 338, 350 sg.
  • Schaffhauser Nachrichten, 14.10.2003