de fr it

SilvioGesell

17.3.1862 Sankt Vith (Prussia, oggi Belgio), 11.3.1930 Oranienburg (Prussia), catt., poi senza confessione. Figlio di Ernst, amministratore delle imposte, e di Mathilde Talbot. (1887) Anna Boettger. Seguì una formazione commerciale a Berlino e Malaga. Visse in Argentina (1887-1900, 1906-11), a Les Hauts-Geneveys (1900-06, 1914-19), dove lavorò come agricoltore e scrittore, e nel centro consortile Eden, presso Oranienburg (1911-14, 1927-30). I suoi scritti sulla riforma sociale e monetaria - tra cui Das Monopol der schweizerischen Nationalbank (1901) e Die natürliche Wirtschaftsordnung durch Freiland und Freigeld (1916), la sua opera principale - diedero origine alla Freiwirtschaftliche Bewegung (movimento per un'economia libera). Nel 1919 fu commissario popolare alle finanze nella Repubblica dei Consigli bavarese, motivo per cui gli fu vietato di tornare in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • Gesammelte Werke, 18 voll., 1988-2000
  • W. Schmid, S. Gesell, 1954
  • K. Schmitt (a cura di), S. Gesell - "Marx" der Anarchisten?, 1989
  • W. Onken, S. Gesell und die Natürliche Wirtschaftsordnung, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.3.1862 ✝︎ 11.3.1930