de fr it

Varnbüler

Fam. della città di San Gallo, oggi estinta, arricchitasi nel XIV e XV sec. grazie al commercio di tele di lino. Con Ulrich (->) divenne una delle fam. sangallesi politicamente più influenti. Sotto la sorella Angela (->) il convento delle domenicane di S. Caterina a San Gallo conobbe il suo massimo splendore. Il primogenito di Ulrich, Johann (1466-1552), fu borgomastro di Lindau sul lago di Costanza e capostipite del ramo del Württemberg, che annoverò numerosi giureconsulti, comandanti e uomini politici. Il secondo figlio, Ulrich (1474-1545), amministratore della cancelleria della Camera imperiale, acquisì nel 1542 la cittadinanza di Strasburgo, dove diede vita a un altro ramo della fam. Il castello di Weinstein (com. di Marbach, SG), ricostruito da Ulrich nel 1479, rimase in possesso della linea del Württemberg fino al 1569. Il ramo sangallese si estinse nella prima metà del XVI sec.

Riferimenti bibliografici

  • P. Bütler, Geschichte und Akten des Varnbüler-Prozesses, 1914
  • Deutsche Biographische Enzyklopädie, 10, 20082, 220