de fr it

ErichNelson

14.4.1897 Charlottenburg (oggi Berlino), 22.3.1980 Montreux, rif., cittadino ted., dal 1950 di Le Châtelard (oggi com. Montreux). Figlio di Ernst, pittore, e di Hedwig Fajans. (1923) Gerda Kubierschky, insegnante di chimica, figlia di Erich, pittore. Dopo una formazione di pittore a Berlino e Monaco, svolse studi di botanica all'Univ. di Monaco. Costretto a emigrare nel 1933 a causa delle sue origini ebraiche, nel 1938 lasciò l'Italia per rifugiarsi in Svizzera e si stabilì a Chernex (oggi com. Montreux). Nel corso dei suoi viaggi in Italia, compiuti tra il 1923 e il 1952, individuò nell'orchidea un oggetto di studio privilegiato; in seguito estese il proprio campo di ricerca all'area del Mediterraneo occidentale. Eseguì all'acquerello, dal vero e in situ, oltre 2000 raffigurazioni di orchidee, indagando nel contempo i relativi aspetti biologici. Nel 1967 fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Losanna.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso UB Berna
  • Orchis E. Nelson, 2001
  • G. Wagner, «E. Nelson (1897-1980)», in Mitteilungen der naturforschenden Gesellschaft in Bern, n.s. 59, 2002, 165-173
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.4.1897 ✝︎ 22.3.1980

Suggerimento di citazione

Kurz, Martin: "Nelson, Erich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.07.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047677/2009-07-15/, consultato il 25.11.2020.