de fr it

SebastianFranck

1499 Donauwörth (Baviera), fine ottobre 1542 a Basilea. Proveniente da una fam. di tessitori, F. studiò teol. a Ingolstadt e a Heidelberg. Influenzato fortemente dall'Umanesimo, aderì in un primo tempo alle idee di Lutero; dato che rifiutava ogni interpretazione dogmatica del cristianesimo e la sua concezione spiritualistica era in contrasto con i luterani, si avvicinò in seguito agli anabattisti. A causa delle sue critiche radicali nei confronti dell'imperatore e della nobiltà entrò in conflitto con le autorità e fu incarcerato. Trovò in seguito rifugio a Basilea (1539), dove fu attivo come tipografo. Fu autore di opere storiche e geografiche, tra cui Chronika (1531), Cosmographia (1534) e Germaniae Chronicon (1538), e di scritti teol. e filosofico-religiosi (Paradoxa nel 1534 e Sprichwörter, in due volumi, nel 1541).

Riferimenti bibliografici

  • Sämtliche Werke, a cura di P. K. Knauer, 1992-
  • W.-E. Peuckert, S. Franck, 1943
  • H. Weigelt, S. Franck und die lutherische Reformation, 1972
  • S. Wollgast (a cura di), Beiträge zum 500. Geburtstag von S. Franck, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF