de fr it

JeanHalpérin

26.2.1921 Wiesbaden,4.9.2012 Ginevra, isr., di Ginevra. Figlio di Salomon, fabbricante di zucchero, e di Anna de Günzburg. Celibe. Nel 1918 i genitori lasciarono Kiev e nel 1925 si stabilirono a Parigi. Studiò storia e diritto a Parigi (Sorbona) e a Lione (1938-42). Dopo essere fuggito in Svizzera, conseguì il dottorato (1944) e l'abilitazione alla libera docenza in storia (1946) presso l'Univ. di Zurigo, dove nel 1956 fu nominato professore titolare di storia economica e sociale. Dal 1948 al 1981 fu interprete e direttore del servizio linguistico dell'ONU a Ginevra. All'Univ. di Grenoble fu professore di relazioni intern. Collaboratore dal 1958 dei Colloqui degli intellettuali ebrei di lingua franc., ne presiedette il comitato preparatorio dal 1968. Fu amico di André Neher, Emmanuel Lévinas e Elie Wiesel. Dal 1981 fu consulente del Congresso ebraico mondiale per le questioni interreligiose e stretto collaboratore di Gerhart Riegner. Presso le Univ. di Basilea (1992) e Friburgo (1993-2000) fu professore invitato per l'insegnamento del pensiero ebraico.

Riferimenti bibliografici

  • Les assurances en Suisse et dans le monde, 1945
  • Les transformations économiques et sociales aux XIIe et XIIIe siècles, 1952
  • in collaborazione con E. Amado Lévy-Valensi, G. Levitte, N. Hanson, Actes des Colloques des intellectuels juifs de langue française, 1960-
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF