de fr it

Georg Wilhelm FriedrichHegel

27.8.1770 Stoccarda, 14.11.1831 Berlino, prot., del Württemberg. Figlio di Georg Ludwig, segr. ducale della camera finanziaria, e di Maria Magdalena Fromm. Maria Helena Susanne von Tucher. Dopo una formazione in teol. a Tubinga, fu precettore presso Carl Friedrich von Steiger a Berna e Tschugg. Il suo interesse filosofico fu rivolto all'attuazione e all'evoluzione della dottrina della ragione pratica ed estetica di Immanuel Kant. Sostenitore della Rivoluzione franc., contribuì alla traduzione e al commento di uno scritto polemico anti-bernese di Jean-Jacques Cart, originario del Paese di Vaud. Viaggiò a Ginevra (1795) e attraverso le Alpi bernesi (estate del 1796). Tra gli studenti sviz. che seguirono le sue lezioni a Jena e Berlino vi furono Ignaz Paul Vital Troxler, Franz Anton Good e Johann Rudolf Ringier. H. fu uno dei filosofi ted. di maggiore risalto e il suo pensiero influenza tuttora la filosofia contemporanea.

Riferimenti bibliografici

  • M. Bondeli, Hegel in Bern, 1990
  • H. Schneider, N. Waszek (a cura di), Hegel in der Schweiz (1793-1796), 1997
  • C. Reichler, R. Ruffieux (a cura di), Le voyage en Suisse, 1998, 702-709, 1609
  • M. Bondeli, H. Linneweber-Lammerskitten (a cura di), Hegels Denkentwicklung in der Berner und Frankfurter Zeit, 1999
  • T. Pinkard, Hegel, 2000, 45-117
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.8.1770 ✝︎ 14.11.1831