de fr it

GuidoKüng

5.10.1933 Zofingen, catt., di Sursee. Figlio di Josef, commerciante, e di Anna Schibig. Elisabeth Jeanne Lampert. Ha studiato filosofia a Friburgo, Münster, Amsterdam, Cracovia e Filadelfia (Pennsylvania), conseguendo il dottorato con Joseph M. Bocheński a Friburgo (1963). Docente all'Univ. di Notre Dame (Indiana) dal 1962 al 1973, è stato poi professore ordinario di filosofia (1973-2000), decano (1980-81) e direttore dell'Ist. dell'Europa orientale all'Univ. di Friburgo. Professore ospite in varie Univ., è stato cocuratore dell'opera omnia di Roman Ingarden e membro dell'ufficio e del comitato direttivo della Federazione intern. delle soc. di filosofia. All'inizio degli anni 1970-80 ha stabilito per la prima volta un legame tra i metodi della filosofia fenomenologica e quelli della filosofia analitica. La sua difesa dei tropi (qualità particolarizzate) e i suoi studi sulla fenomenologia e sulla filosofia dell'Europa orientale hanno avuto un carattere pionieristico.

Riferimenti bibliografici

  • Ontologie und logistische Analyse der Sprache, 1963
  • «Wozu Philosophie heute?», in Philosophische Selbstbetrachtungen, 13, a cura di A. Mercier, M. Svilar, 1986, 125-135, 145-148
  • «"Guises and Noemata"», in Thinking and the Structure of the World, a cura di K. Jacobi, H. Pape, 1990, 409 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.10.1933