de fr it

HermannLübbe

31.12.1926 Aurich (Frisia orientale), luterano, cittadino ted. Figlio di Gottfried, amministratore, e di Weyma Onnen. (1951) Grete Grothues. Ha studiato filosofia, teol. e sociologia a Gottinga, Münster e Friburgo in Brisgovia. Dopo l'abilitazione (1956), ha insegnato alle Univ. di Erlangen, Amburgo, Colonia, Münster ed è stato professore all'Univ. della Ruhr a Bochum (1963-69). Segr. di Stato del Land ted. della Renania settentrionale-Vestfalia (1966-70), è stato professore di filosofia sociale all'Univ. di Bielefeld (1969-73) e di filosofia e teoria politica all'Univ. di Zurigo (1971-91). Nelle sue opere ha criticato, in un'ottica liberale, approcci tecnocratici e modelli storico-filosofici e ha analizzato le conseguenze del concetto di progresso di stampo illuministico. È stato insignito del premio Ernst Robert Curtius per la saggistica (1990), del premio della Fondazione Hanns Martin Schleyer (1995) e della grande croce al merito della Repubblica fed. ted. (1996).

Riferimenti bibliografici

  • G. Koller, H. Kleger (a cura di), Diskurs und Dezision, 1990
  • N. Hilger, Deutscher Neokonservativismus, 1995
  • F. B. Limberg, Technik und Moral in der Philosophie H. Lübbes, 2002 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.12.1926