de fr it

Schmitz

Fam. cittadina di Wiedlisbach e Wangen an der Aare. Dal XVI sec. gli S. ricoprirono regolarmente cariche com. Nel XVII e XVIII sec. alcuni esponenti della fam. divennero noti costruttori di tavoli, tra l'altro nell'Alta Argovia. Nel 1824 Johannes (1789-1832) fu tra i fondatori della Cassa di risparmio di Wangen. I figli di Johann Friedrich (1860-1925), pres. del com. patriziale, e suo abiatico Franz (->) furono giuristi. Adolf (1884-1955) ricoprì le cariche di pres. del tribunale, amministratore del registro fondiario e sindaco di Wangen, Jean (1886-1946) fu console sviz. a Berlino fino all'invasione sovietica del 1945, e Friedrich (1889-1956) divenne il primo direttore dell'assicurazione militare fed. Samuel (1919-2004), agricoltore a Wiedlisbach, presiedette il com. patriziale e la cooperativa per lo sfruttamento degli alpeggi di Hinteregg e fece parte del Gran Consiglio bernese.

Riferimenti bibliografici

  • K. H. Flatt, «Die Bevölkerung des Bipperamtes», in Jahrbuch des Oberaargaus, 1961, 161-181
  • J. Bassegoda, 75 Jahre Militärversicherung, 1901-1976, 1976
  • M. König, «Mein Freund Jean Schmitz», in Neujahrsblätter Wangen an der Aare, 1996, 18-22