de fr it

Detlev vonUslar

17.3.1926 Amburgo, prot., cittadino ted. Figlio di Rafael, maggiore a riposo, e di Adelheid von Bonin. (1953) Else Möss, figlia di Paul. Dopo la maturità a Schwerin (1943), ha studiato teol. e filosofia a Gottinga (1946-50) e filosofia e psicologia all'Univ. di Friburgo in Brisgovia (1950-53), conseguendo il dottorato (1953) e il diploma in psicologia (1960). È stato esperto in psicologia del traffico a Friburgo in Brisgovia (1960-67), professore straordinario di psicologia e fondamenti filosofici della psicologia (1967) e professore ordinario e direttore del dip. di psicologia antropologica all'Univ. di Zurigo (1974-93). Si è interessato spec. alla natura e all'interpretazione dei sogni e alla storia della psicologia filosofica. Nel 1987 ha ottenuto il premio Dr. Margrit Egnér.

Riferimenti bibliografici

  • Der Traum als Welt, 1964
  • Leib, Welt, Seele, 2005
  • U. Imoberdorf, U. Reichlin (a cura di), Beratung, Diagnostik und Therapie in der anthropologischen Psychologie, 1986 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.3.1926

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Uslar, Detlev von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.05.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047827/2012-05-15/, consultato il 26.01.2021.