de fr it

JohannKeusch

16.6.1786 Boswil, 17.8.1865 Boswil, catt., di Boswil. Figlio di Kaspar Leonz e di Anna Maria Wietlisbach. (1841) Anna Maria Stierli, di Aristau. Dal 1802 ca. compì un apprendistato di architetto presso il noto costruttore di chiese lucernese Niklaus Purtschert. Attinse alla tradizione tardobarocca delle fam. di architetti della Svizzera centrale Purtschert e Singer, e nei suoi numerosi progetti di chiese (quasi tutti irrealizzati) fece confluire in misura sempre maggiore elementi del classicismo (1837-39, Waltenschwil; 1843-46, Tägerig). Nell'ambito dell'architettura profana sviluppò un linguaggio formale molto sobrio, di stile Biedermeier.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo parziale presso StAAG (atti e progetti)
  • B. Carl, «J. Keusch 1786-1865», in Argovia, 76, 1964, 44-53
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.6.1786 ✝︎ 17.8.1865