de fr it

GisbertMeyer

11.4.1902 Lucerna, 13.7.1966 Ebikon, catt., di Obersiggenthal. Figlio di Siegfried, elettrotecnico, e di Maria Rosa Füglister. (1933) Anna Maria Hofer. Studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo (1920-24), conseguendo il diploma nel 1924. Dopo diversi impieghi compì un soggiorno di studio presso la scuola di belle arti a Parigi (1926-27), poi, su raccomandazione del suo maestro Karl Coelestin Moser, fu assunto nello studio parigino di Le Corbusier (1927). L'anno seguente lavorò nello studio di Otto Dorer; nel 1929 ne aprì uno proprio a Lucerna. Nel 1932 vinse l'importante concorso per la progettazione della clinica ginecologica ad Aarau, inaugurata nel 1935. L'organizzazione razionale degli spazi e l'applicazione pragmatica del linguaggio formale dei suoi maestri caratterizzano anche la chiesa di Finsterwald (com. Entlebuch), realizzata nel 1939.

Riferimenti bibliografici

  • H. Ineichen, T. Zanoni, Luzerner Architekten, 1920-1960, 1985, 52-55
  • Architektenlex., 376 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.4.1902 ✝︎ 13.7.1966

Suggerimento di citazione

Hunziker, Edith: "Meyer, Gisbert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.11.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047831/2008-11-11/, consultato il 28.11.2020.