de fr it

BertheTrümpy

29.6.1895 Zurigo, 29.9.1983 Orselina, rif., poi catt., di Mitlödi (oggi com. Glarona Sud) e Ennenda (oggi com. Glarona). Figlia di Jakob, industriale, e di Emilie Josephine Elise Katharina Heer. Nubile. Si formò come ballerina presso Rudolf von Laban e Mary Wigman, di cui fu assistente e codirettrice alla scuola di Dresda. Dal 1924 diresse con Vera Skoronel una propria scuola a Berlino e insegnò all'Acc. berlinese di educazione fisica. Tornò in Svizzera nel 1941. Nota come coreografa e spec. pedagogista, ricevette un incarico alla clinica univ. di Zurigo (1947-48), dove prese parte alla fondazione della scuola di fisioterapia. Fu nota anche come Berthe Bartholomé-T., dal nome del nonno.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio ted. della danza, Colonia
  • M. Forster, «B. Trümpy», in Tanz und Gymnastik, 59, 2003, 21-26
  • DTS, 1971 sg.
  • R. Radrizzani (a cura di), Verena Skoronel, B. Trümpy, 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.6.1895 ✝︎ 29.9.1983

Suggerimento di citazione

Forster, Marianne: "Trümpy, Berthe", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.01.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047839/2014-01-07/, consultato il 26.09.2021.