de fr it

AloisKessler

30.1.1869 Schübelbach, 2.3.1949, catt., in seguito senza confessione, di Altstetten (oggi com. Zurigo), Winterthur e Schübelbach. Figlio di Josef Pius, lavoratore agricolo, e di Barbara Steinegger. (1893) Maria Aebnöther, figlia di Alois. Fabbro alla Sulzer di Winterthur all'inizio degli anni 1890-1900, fu membro dell'Ass. dei fabbri e della Soc. del Grütli (risp. del partito socialista), consigliere com. e pres. dell'Unione operaia di Winterthur (1895-97) oltre che esponente del comitato centrale (dal 1896) e pres. (1898-1900) dell'Unione sindacale sviz. Dal 1896 al 1911 assunse la gestione di locali pubblici del movimento operaio a Winterthur, Oerlikon e Zurigo. Nel 1911 si trasferì a Höngg, dove fu giudice di pace (1913-18), e nel 1920 ad Altstetten, dove ricoprì la carica di municipale (1924-34, responsabile delle aziende municipalizzate). Fece parte del consiglio com. allargato (1932) che preparò la fusione di Zurigo con i com. periferici, fu membro del legislativo della città di Zurigo (1934-35) e del Gran Consiglio zurighese (1902-05, 1926-35).

Riferimenti bibliografici

  • Volksrecht, 30.1.1939; 4.3.1949
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF