de fr it

Cappuccine

In Svizzera, come in Italia e nel resto dell'Europa occidentale, l'ordine religioso femminile delle cappuccine, in lat. Tertius Ordo Regularis Capuccinarum (TORCap), terziarie del terzo ordine regolare di S. Francesco d'Assisi (Francescani), deve la propria riforma all'ordine maschile dei Cappuccini. Quasi tutti i conventi delle terziarie francescane del XIV-XVI sec. sopravvissuti alla Riforma furono trasformati, in base alle costituzioni dell'ordine, in conventi di cappuccine (autonomi dal profilo giur. e non sottoposti a un ordinamento provinciale). Il primo fu il convento di Pfanneregg presso Wattwil, sotto la guida del cappuccino Ludwig von Einsiedel (1589-91); in seguito, la cosiddetta riforma di Pfanneregg promossa da Elisabeth Spitzlin si estese ad altre sedi di terziarie. Dal 1958 15 conventi di cappuccine, sottoposti al diritto di visita da parte di un ministro provinciale dei cappuccini o di un vescovo diocesano, si sono uniti nella Federazione di S. Chiara (che contava 573 suore nel 1965 e 185 nel 2006), pur conservando la propria autonomia: Altdorf (UR), Altstätten (SG), Appenzello, Jakobsbad, Gerlisberg (com. Lucerna), Gubel, Wonnenstein, Grimmenstein, Notkersegg, Montorge, Soletta, Stans, Tübach, Wattwil e Zugo. Le cappuccine, principalmente dedite alla vita contemplativa, si mantengono producendo ostie, facendo il bucato per le chiese, confezionando paramenti, coltivando piante medicinali e impartendo il catechismo; un tempo erano anche impegnate nell'insegnamento in scuole femminili. Diverse iniziative volte a fondare missioni e conventi in America latina e in Africa furono promosse dalle sedi di Altstätten (1888), Montorge (1965) e Gerlisberg (1967).

Il convento delle suore di S. Giuseppe di Lugano (fondato nel 1747) appartiene all'altro ramo della riforma, quello delle clarisse cappuccine, che dal 1535 vivono secondo la regola di S. Chiara all'interno del secondo ordine di S. Francesco d'Assisi, in lat. Ordo Sanctae Clarae Capuccinarum (OSClCap).

Riferimenti bibliografici

  • San Damiano/Föderation St. Klara, 1943-1990, nn. 1-48
  • HS, V/1, 609-662; V/2, 943-1124
  • Monastero S. Giuseppe delle Clarisse Cappuccine Lugano, 1993
  • L. Iriarte, Le Cappuccine, 1997
  • Helvetia Franciscana , 27, 1998, 3-175, 198-276