de fr it

JanCibula

7.1.1932 Klenovec (oggi Slovacchia),18.8.2013 Berna, catt., di origine cecoslovacca, dal 1985 di Berna. Figlio di Jan, suonatore ambulante, e di Irène Bikes. Eva Weber. Studiò medicina a Bratislava (1951-57), conseguendo il dottorato nel 1961. Nel 1968 emigrò in Svizzera per motivi personali e dal 1973 al 2001 ebbe uno studio medico a Berna. C. appartiene a quella generazione di cosiddetti zingari che sotto un regime comunista frequentò per la prima volta scuole di specializzazione e che nel dopoguerra diede vita a un movimento intern. per i diritti civili. Nel 1971 partecipò al primo Congresso mondiale dei Rom a Londra; nel 1978 fu uno degli organizzatori a Ginevra del secondo Congresso mondiale dei Rom, nel corso del quale fu fondata l'Unione intern. Rom (IRU), di cui C. fu il primo pres. (fino al 1981). Durante la sua presidenza, l'IRU fu riconosciuta (1979) dal Consiglio economico e sociale dell'ONU come org. non governativa con statuto consultivo. In Svizzera C. sostenne gli Jenisch nel loro sforzo affinché venisse riconosciuto il nomadismo caratteristico del loro modo di vivere. Nel 1985 ottenne il premio culturale del cant. Berna e nel 2001 fu proposto per il Nobel per la pace.

Riferimenti bibliografici

  • A. Thomas, I. Klimova, «The International Romani Union», in Between past and future, a cura di W. Guy, 2001, 157-219
  • B. Schär, "...wenn wir nicht mehr Zigeuner sein wollen, sondern Roma!". Roma-Eliten der Nachkriegszeit zwischen versuchter Interessenvertretung und den Versuchungen des Zigeunerdiskurses, mem. lic. Berna, 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.1.1932 ✝︎ 18.8.2013