de fr it

Gatschet

Ramo della fam. Gachet di Payerne, che nel XVI sec. accedette al ceto dirigente bernese e adottò il nome di G. Esponenti della fam. si legarono in matrimonio con antiche fam. bernesi. Numerosi suoi membri furono cancellieri: fra questi, Niklaus (1510-1606), cittadino di Berna dal 1557 - suo figlio Daniel (1573-1618) fu notaio -, il giurista Hans Rudolf (1656-1707), formatosi a Basilea, Losanna e Leida, che a nome del governo acquistò la commenda di Sumiswald dall'ordine teutonico, e suo figlio Niklaus (1702-1769). Nel XVII sec. diversi membri della fam. furono balivi nei baliaggi romandi di Oron, Moudon, Payerne e Nyon, due fecero parte anche del Piccolo Consiglio, ma non ebbero tuttavia accesso alle più alte cariche. Nel XVIII sec. diversi rappresentanti della fam. furono militari al servizio dell'Olanda e della Francia: il già cit. Niklaus (1702-1769), Johann Rudolf (1724-1810), Friedrich Ludwig (1772-1838) e Maximilian Niklaus (1782-1803, morto a Santo Domingo). Alcuni altri furono invece attivi in ambito artistico e musicale: Niklaus (->) e Johann Rudolf (1805-1856), ingegnere, ufficiale e pittore.

Riferimenti bibliografici

  • M. Sulser, Der Stadtschreiber Peter Cyro und die Bernische Kanzlei zur Zeit der Reformation, 1922, 166-168
  • von Rodt, Genealogien, 2, 125-133