de fr it

BalthasarVögeli

Menz. nel 1505, 1539 . Discendente da un'antica fam. di Walenstadt. Fratello di Kaspar (->). Dopo il baccalaureus artium all'Univ. di Friburgo in Brisgovia (1505), venne ammesso alla facoltà delle arti dell'Univ. di Basilea (1510). Fu cappellano presso la chiesa di S. Pietro a Basilea (1518), poi parroco di Walenstadt (1521). Sostenitore di Ulrich Zwingli, predicò contro i pellegrinaggi a Einsiedeln e dovette lasciare la parrocchia (1524). Cappellano della cattedrale (1525) e al contempo diacono della chiesa di S. Leonardo (1527) a Basilea, fu autore, con altri predicatori che avevano aderito alla nuova fede, di una perizia riguardante la messa destinata al Consiglio cittadino. In seguito fu pastore rif. a Muttenz (1531) e presso la chiesa di S. Giacomo a Basilea (1537).

Riferimenti bibliografici

  • F. Fäh, «Die Glaubensbewegung in der Landvogtei Sargans», in JSG, 19, 1894, 63-69
  • P. Staerkle, Beiträge zur spätmittelalterlichen Bildungsgeschichte St. Gallens, 1939, 251 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1505 ✝︎ 1539
Classificazione
Religione (protestantesimo)