de fr it

Nidwaldner Volksblatt

Ex quotidiano nidvaldese fondato nel 1866 a Stans dal tipografo Kaspar von Matt come settimanale catt. conservatore e rimasto proprietà della fam. di editori von Matt fino al 1923. Fra i più noti redattori del foglio figurano Hans von Matt (1867-1900), editore, poeta e politico, suo figlio Hans (1886-1923), influente Consigliere nazionale catt. conservatore, Konstantin Vokinger (dal 1930 alla morte nel 1965), cappellano e scrittore, e dal 1979 al 2004 Werner Flury (1939). Tra il 1867 e il 1896 il giornale ebbe risonanza in tutto il Paese grazie agli articoli legati alla situazione politica intern., redatti settimanalmente da Josef Ignaz von Ah; tra il 1923 e il 1974 uscì pure il supplemento religioso-culturale Nidwaldner Stubli. Con la vendita nel 1923 alla Soc. Nidwaldner Volksblatt, il foglio uscì come bisettimanale; dal 1985 al 1991 il giornale ritornò a essere quotidiano, con ca. 4000 abbonati in unione con il conservatore Vaterland di Lucerna. Dalla fusione nel 1991 con il Nidwaldner Tagblatt nacque infine la Nidwaldner Zeitung, edizione regionale della Luzerner Zeitung.

Riferimenti bibliografici

  • Blaser, Bibl., 718
  • Nidwaldner Volksblatt, 22.10.1966 (n. speciale)