de fr it

MaxGerber

21.4.1887 Berna, 14.7.1949 Zurigo, rif., di Langnau im Emmental. Figlio di Niklaus, chimico di prodotti alimentari e proprietario di un caseificio, e di Mathilde Theresia Weber. (1930) Agnes Martha Burkhardt, insegnante. Studiò diritto (1906-07) e teol. (1907-12) a Zurigo, Berlino, Basilea, Marburgo e Heidelberg. Fu pastore a Feldis/Veulden-Scheid-Trans (1913-19) e figura principale del socialismo religioso nei Grigioni. Pastore a Langenthal (1920-31), fece parte dell'Ass. dei pastori antimilitaristi. Fu cofondatore e redattore (1921-49) del settimanale socialista Der Aufbau. Nei suoi articoli si impegnò per la pace, la democrazia, la libertà di opinione e in favore dei profughi. Fu membro del partito socialista.

Riferimenti bibliografici

  • in collaborazione con AA. VV., Ein sozialistisches Programm, 1920
  • Fondo presso Sozarch
  • K. Bajohr, Zum Ursprung der Theologie Karl Barths in der schweizerischen religiös-sozialen Bewegung, parte 1, 1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.4.1887 ✝︎ 14.7.1949

Suggerimento di citazione

Aerne, Peter: "Gerber, Max", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.08.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048336/2005-08-26/, consultato il 29.09.2020.