de fr it

ErvinPiquerez

27.11.1909 Bassecourt, 13.1.1971 Basilea, catt., di Epiquerez. Figlio di Ervin, fabbricante, e di Anna Rebetez. (1936) Eline Frésard, figlia di Léon, fabbricante di casse di orologio. Frequentò le scuole a Bassecourt, Martigny e Winterthur. Direttore della Léon Frésard SA (1935-39), nel 1939 fondò la Ervin Piquerez SA, nota per le sue innovazioni nella tenuta delle casse di orologio (100 impiegati nel 1940, 590 nel 1971). A causa di una gestione poco prudente, l'azienda non resistette però alla crisi economica del 1974. Collezionista di dipinti, fu membro del Museo di belle arti di Berna e del Musée de l'Athénée di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • J.-D. Kleisl, Le patronat de la boîte de montre dans la vallée de Delémont, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.11.1909 ✝︎ 13.1.1971
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Kleisl, Jean-Daniel: "Piquerez, Ervin", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.01.2011(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048362/2011-01-20/, consultato il 24.07.2021.