de fr it

GeorgesCottier

25.4.1922 Carouge (GE),31.3.2016 Città del Vaticano, catt., di Rougemont e Céligny. Figlio di Louis Vincent, orologiaio, e di Antonie Bouchardy. Conseguì la licenza in lettere a Ginevra (1944), in teol. a Roma (1952) e il dottorato in filosofia a Ginevra (1959, con una tesi sull'ateismo del giovane Marx). Entrato nel 1945 nei domenicani, assunse il nome di padre Georges Marie Martin. Fu libero docente (1963-71) e poi professore incaricato (1971-87) di filosofia all'Univ. di Ginevra e di filosofia moderna e contemporanea a quella di Friburgo (1973-90). Collaboratore personale del cardinale Charles Journet, nel 1965 prese parte alle sessioni del Concilio Vaticano II. Teologo della Casa pontificia dal 1989, a lui competeva la revisione dei testi del papa. Dal 1989 fu segr. della commissione teol. intern. Nel settembre del 2003 fu elevato al rango cardinalizio da papa Giovanni Paolo II.

Riferimenti bibliografici

  • Le Courrier, 29.9.2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.4.1922 ✝︎ 31.3.2016