de fr it

PietroPaleari

probabilmente nel 1601 a Morcote, 1698 Pamplona, cattolico, di Morcote. Figlio di Francesco (->). Floriana de Ureta. Attorno al 1622 raggiunse il padre a Enériz, presso Pamplona. Ingegnere militare e architetto, nel 1623 lavorò alle fortificazioni di Malaga. Destinato con il padre alla fortezza di Fuenterrabía (1632), diede pareri per il forte Santa Isabel nell'estuario di Pasaje e le fortificazioni di San Sebastián (1633-34). Nel 1635 uscì dai ranghi degli ingegneri militari. Subentrato al padre quale ispettore dell'arcivescovado di Navarra (1637), certificò lo stato di molti siti ed effettuò diversi interventi sulle opere ecclesiastiche della regione (1637-65). Succeduto al padre al cavalierato di Spagna, morì senza discendenza.

Riferimenti bibliografici

  • M. Viganò, "El fratin mi ynginiero", 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF