de fr it

MadeleineLamouille

2.11.1907 Cheyres, 5.4.1993 Meyrin, catt., di Cheyres e, dopo il matrimonio, di Ginevra. Figlia di Léon Pillonel, orticoltore-vivaista, e di Louise Guidet, cittadina franc. (1937) André L., fabbro e militante sindacale, di Ginevra. Terminate le scuole dell'obbligo, lavorò nella filanda serica di Les Tauxelles a Troyes (1922-25). Alloggiava nel pensionato catt. costruito dal proprietario della fabbrica per ospitare le giovani operaie e diretto da una friburghese. L. vi ricevette un'educazione da ragazza di buona fam. e dovette piegarsi alle rigide regole della fabbrica-convento. Tornata in Svizzera nel 1926, divenne cameriera presso i Barbey, a Valeyres-sous-Rances, e nel 1931 entrò al servizio dei Weibel a Ginevra. Nel decennio 1970-80 si confidò con lo scrittore Luc Weibel, un loro abiatico, che pubblicò la storia della sua vita sotto il titolo Pipes de terre et pipes de porcelaine: souvenirs d'une femme de chambre en Suisse romande, 1920-1940 (1978), opera più volte ristampata.

Riferimenti bibliografici

  • C. Dallera, N. Lamamra, Du salon à l'usine, 2003, 229-247
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.11.1907 ✝︎ 5.4.1993