de fr it

Ravier

Fam. di commercianti attestata a Losanna dalla metà del XIV sec. con Uldriod Chandeleir (o Chandelley), detto Ravey e poi R. Proprietari del bosco di Vernand-Dessus (Losanna), di residenze in città e di numerose terre nel Paese di Vaud (dal 1480), i R. fecero parte dell'élite cittadina di Losanna dal XV sec. Pierre, commerciante di panni, fu Consigliere della Cité (1475-76) e il primo syndic della neocostituita comunità di Losanna (1481-82), nata con l'Atto di unione del 1481; in seguito ne divenne il tesoriere (1483). Suo figlio Benoît (ottobre 1531), dottore in lettere (o in diritto) e in medicina, marito di Jeanne de Crose, figlia di un gentiluomo savoiardo, fu medico del capitolo, membro del Consiglio della "bandiera" della Cité (al più tardi dal 1512), medico del duca di Savoia (1518) e syndic (1529). Sostenitore delle aspirazioni autonomistiche degli ab. di Losanna, Benoît fu il principale artefice del trattato di comborghesia della città con Berna e Friburgo (1525). Suo figlio Pierre fu Consigliere di Losanna (1537-44) e rettore dell'Abbaye des Nobles enfants (1544). Amédée (prima del 4.11.1555), fratello di Benoît e secondo marito di Rose de Cojonnex, figlia di Henri, ebbe due figli, Pierre e Philibert. Amédée fu tra l'altro canonico di Losanna (dal 1503), parroco di Vidy (1519-36) e maestro della fabbrica della cattedrale (1526-27); aderì alla Riforma e divenne signore di Montricher e Saint-Martin-du-Chêne. La fam. si estinse nella seconda metà del XVII sec. con Antoine, barone di Montricher, esponente del ramo illegittimo.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, Les dignitaires de l'Eglise Notre-Dame de Lausanne jusqu'en 1536, 1912, 427 sg.
  • E. Olivier, Médecine et santé dans le Pays de Vaud, 1, 1961, 43, 244; 2, 1962, 749, 942
  • I. Taddei, Fête, jeunesse et pouvoir: l'Abbaye des Nobles enfants de Lausanne, 1991, 71, 201
  • G. Coutaz, «Une source ignorée des historiens de Lausanne: le manual de la Cité (1474-1475)», in La monnaie de sa pièce..., a cura di P.-L. Pelet, J.-F. Poudret, 1992, 43, 45
  • C. Thévenaz Modestin, Un mariage contesté: l'union de la Cité et de la Ville inférieure de Lausanne (1481), 2006, 97-100, 137-139, 285