de fr it

ItaloValenti

29.4.1912 Milano, 6.9.1995 Ascona, cittadino it., dal 1981 di Ascona. Figlio di Oreste, commerciante di vini, e di Paolina Lomazzi. 1) (1942) Angela Valdevir; 2) (1967) Anne de Montet, scrittrice e gallerista. Nel 1937 si diplomò all'Acc. di Brera a Milano con Aldo Carpi, del quale divenne assistente nel 1946. Fu docente all'Acc. dal 1939 al 1952, se si eccettua una parentesi di clandestinità antifascista a Vicenza nel 1943-45. Nel 1950 soggiornò la prima volta in Svizzera, ad Ascona. Stabilitosi definitivamente in Ticino nel 1952 (dapprima a Muralto e dal 1972 ad Ascona), frequentò l'ambiente artistico cosmopolita (Remo Rossi, Hans Arp, Julius Bissier, Ben Nicholson). Dall'esperienza figurativa maturata in seno al movimento di Corrente (1937-39), l'artista sviluppò un personale astrattismo lirico, simbolico e fiabesco.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio I. Valenti, Chiasso
  • C. Carena, S. Pult, I. Valenti, 2 voll., 1998
  • DBAS, 1060
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.4.1912 ✝︎ 6.9.1995

Suggerimento di citazione

Snider Salazar, Marcella: "Valenti, Italo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.03.2013. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048529/2013-03-05/, consultato il 08.03.2021.