de fr it

Marcel deQuervain

17.5.1915 Zurigo, 16.2.2007 Zurigo, rif., di Burgdorf, Vevey e Berna. Figlio di Alfred (->). (1947) Rita Wismer, figlia di Heinrich, chimico. Studiò scienze naturali al Politecnico fed. di Zurigo (1935-39) dove fu assistente di Paul Scherrer e conseguì il dottorato (1944). Entrò in seguito (1945) all'Ist. fed. per lo studio della neve e delle valanghe dove svolse ricerche sulle proprietà meccaniche e termiche della neve e del quale, dopo un anno presso il National Research Council di Ottawa (1948-49), assunse la direzione (1950-80). Svolse un ruolo di primo piano nella classificazione delle valanghe e nella progettazione di ripari contro le valanghe così come nello sviluppo di un metodo intern. per la misurazione della neve; inoltre promosse la cooperazione intern. Guidò il gruppo sviz. che nella spedizione glaciologica intern. in Groenlandia (1959) studiò la glaciologia della calotta glaciale. Fu docente (dal 1962) e quindi professore titolare (1969-81) di costruzione di opere di premunizione contro le valanghe e di fisica delle nubi al Politecnico fed. di Zurigo. Fece parte di numerose commissioni e soc. Ottenne riconoscimenti intern., tra cui il Seligman Crystal della International Glaciological Society (1982). Tenente colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-BIB
  • M. de Coulon, «Une brillante carrière consacrée à l'étude de la neige et des avalanches», in Schnee und Lawinen in den Schweizer Alpen, 1980, n. 43, 3 sg.
  • C. Jaccard, «Zum Rücktritt von M. de Quervain», in Schweizer Ingenieur und Architekt, 1980, n. 23, 562 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Evelyn Boesch Trüeb: "Quervain, Marcel de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.07.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048533/2010-07-30/, consultato il 26.11.2022.