de fr it

Vorster

Fam. catt. originaria dell'Alta Austria, che acquisì la cittadinanza di Diessenhofen nel 1596, non imparentata con i V. rif. di Diessenhofen, medaglisti e incisori di sigilli. Dal 1629 esponenti della fam. furono capomastri, cancellieri e medici cittadini. Dal 1642 al 1766 rivestirono, senza interruzioni e in alternanza, le cariche di scoltetto e di prefetto. Annoverarono numerosi ecclesiastici secolari e regolari e furono al servizio della Spagna e della Sardegna. Da Johann Melchior (1631-1700), scoltetto, la fam. si divise in tre rami. I discendenti di Johann Ulrich (1656-1724) furono attivi per oltre tre generazioni quali cancellieri del convento di Muri. Franz (->) fu eletto nel Piccolo Consiglio del cant. Argovia durante la Restaurazione. Franz Sebastian (1666-1738), medico personale del principe elettore e arcivescovo di Magonza, che nel 1717, insieme ai suoi discendenti, venne elevato al rango di barone dell'Impero dall'imperatore Carlo VI e nel 1732 a quello di cavaliere, fu il capostipite dei V. di Magonza. Suo figlio Johann Werner (1706-1770) fu al servizio dell'Impero. Il ramo a cui aveva dato origine Johann Melchior (1663-1730), Consigliere e sovrintendente dell'ospedale, esisteva ancora all'inizio del XXI sec.

Riferimenti bibliografici

  • Ricerche genealogiche di Hanns M. Vorster presso StATG
  • V. Baumer-Müller, Diessenhofen in der Barockzeit, 2003