de fr it

AlbertHunold

4.7.1899 Zurigo, 5.6.1980 Oetwil am See, di Zurigo. Figlio di Albert Hund (cambiamento di nome nel 1913), bottaio e oste, del Württemberg, dal 1913 di Zurigo, e di Elisabetha Lang. 1) (1940) Frida Elisabeth Beisswenger; 2) (1954) Bertha Marta Menet; 3) (1958) Maximiliane Braunschmidt. Dopo la scuola magistrale a Küsnacht (ZH), ottenne il diploma di insegnante di scuola secondaria all'Univ. di Zurigo (1919-21, licenza in scienze) e studiò economia politica all'Univ. di Zurigo (1927-30), conseguendo il dottorato nel 1933. Fu segr. della borsa di Zurigo (1930-45) e della federazione degli ist. di credito zurighesi (1940-45), direttore aggiunto del Credito sviz. (1945-46), responsabile del settore marketing della Camera sviz. dell'orologeria (1947-49), cofondatore (1947) e segr. (fino al 1960) della Mont Pèlerin Society, di ispirazione neoliberale. Diresse la sezione degli studi di economia politica dell'Ist. sviz. di studi intern. a Zurigo (1950-58), di cui divenne direttore (1958-65). Attivo pubblicista e organizzatore di manifestazioni in Svizzera e all'estero, fu tra i principali promotori del neoliberalismo, senza però contribuire al suo sviluppo dogmatico. Nel 1966 fondò la Soc. Wilhelm Röpke.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso Hoover Institiution, Stanford, collez. Mont Pelerin Society e Ist. di politica economica dell'Univ. di Colonia
  • M. Silberschmidt, Das Schweizerische Institut für Auslandforschung 1943-1981, 1981
  • R. M. Hartwell, A History of the Mont Pelerin Society, 1995
  • B. Walpen, Die offenen Feinde und ihre Gesellschaft, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.7.1899 ✝︎ 5.6.1980