de fr it

Ernesto TeodoroMoneta

20.9.1833 Milano, 10.2.1918 Missaglia (Lombardia). Figlio di Carlo Aurelio, industriale. Ersilia Caglio. Partecipò alle Cinque giornate di Milano (1848), seguì Giuseppe Garibaldi nella spedizione dei Mille (1860) e fu ufficiale dell'esercito it. Dal 1867 al 1895 diresse il quotidiano milanese di impronta democratica Il Secolo. Convinto pacifista, partecipò ai congressi della Lega della pace e della libertà di Losanna (1871) e Lugano (1872). Nel 1898, durante i moti di Milano, trovò asilo a Losanna. Fu membro della commissione dell'Ufficio intern. per la pace (1905) e nel 1907 venne insignito del premio Nobel per la pace.

Riferimenti bibliografici

  • U. Buse, E. T. Moneta (1833-1918), 1996
  • C. Ragaini, Giù le armi! E. T. Moneta e il progetto di pace internazionale, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.9.1833 ✝︎ 10.2.1918

Suggerimento di citazione

Binaghi, Maurizio: "Moneta, Ernesto Teodoro", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.10.2009. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048574/2009-10-07/, consultato il 28.11.2020.