de fr it

OswaldRuppen

22.8.1926 Albinen, 5.12.2018 Savièse, cattolico, di Saas-Grund. Figlio di Albin Ruppen e di Thekla nata Mathieu, entrambi insegnanti di scuola elementare. (1954) Marie-Louise Kuonen. Dopo la maturità a Engelberg, studiò lettere a Friburgo, Friburgo in Brisgovia e Parigi. Avvicinatosi alla fotografia grazie a Benedikt Rast, nel 1951 si iscrisse alla scuola di fotografia di Vevey, dove fu allievo di Gertrude Fehr e vi insegnò una volta conclusi gli studi (1954). Dopo l'apertura del suo atelier a Sion nel 1954, lavorò come fotografo indipendente per aziende industriali e viticole. Dal 1959 collaborò alla rivista per il turismo Treize Etoiles. Fotografo ufficiale del canton Vallese, contribuì a plasmarne l'immagine e l'identità. Dal 1960 al 1993 fu inoltre fotogiornalista e poi caporedattore della Revue suisse de photographie. Artista sensibile che poneva l'uomo al centro della sua opera, nel 2004 Oswald Ruppen ricevette il premio culturale dello Stato del Vallese.

Riferimenti bibliografici

  • Ruppen, Oswald: Le Valais entre deux mondes, 1999.
  • Walliser Bote, 19.9.2006.
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.8.1926 ✝︎ 5.12.2018

Suggerimento di citazione

Papilloud, Jean-Henry: "Ruppen, Oswald", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.05.2020(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048579/2020-05-12/, consultato il 18.04.2021.