de fr it

CiprianoPelli

23.10.1750 Aranno, 22.12.1822 Aranno, catt., di Aranno. Figlio di Domenico, architetto, e di Giacoma Antonia Fossati. Cugino di Luigi (->). (1777) Orsola Ruggia. Si formò a Venezia con il nonno Giorgio Domenico Fossati e lo zio Domenico Fossati. Fu attivo nel Veneto come scenografo e decoratore, spostandosi anche a Rendsburg (Danimarca, oggi Schleswig-Holstein, D) e Copenaghen, dove realizzò per il Teatro reale i decori della stagione 1786-87. Di queste opere, ispirate alla scuola dei Bibiena, si conservano i bozzetti presso i discendenti, con altri disegni e dipinti. In Ticino eseguì decorazioni nelle chiese parrocchiali di Aranno, Ligornetto e in S. Maria del Sasso a Morcote. Nella sua casa di Aranno aprì una scuola privata di disegno.

Riferimenti bibliografici

  • Due generazioni di artisti malcantonesi nella Venezia di fine Settecento, cat. mostra Lugano, 1998
  • La ricerca di un'appartenenza, 1803-1870, cat. mostra Lugano, 2001, 67-104
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Pedrini Stanga, Lucia: "Pelli, Cipriano", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.12.2009. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048676/2009-12-07/, consultato il 02.12.2021.