de fr it

AlfonsMaissen

Ritratto fotografico di Alfons Maissen, realizzato dallo studio Geiger, Flims, 1985 (Collezione privata).
Ritratto fotografico di Alfons Maissen, realizzato dallo studio Geiger, Flims, 1985 (Collezione privata).

29.3.1905 Ilanz, 5.6.2003 Coira, catt., di Sumvitg. Figlio di Augustin, produttore di legno, e di Anna Cahannes, di Breil/Brigels. Fratello di Flurin (->). Lelja Tasch, originaria della Croazia. Dopo la scuola magistrale a Coira, insegnò a Dardin (dal 1925) e a Ilanz (dal 1936). Studiò musica e canto a Friburgo e Ginevra (in particolare con l'abate Joseph Bovet e Otto Barblan) e romanistica a Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1943. Dal 1946 al 1970 fu docente di ted., it. e rom. alla scuola magistrale di Coira. Studioso di cultura popolare rom., fu attivo come filologo (collaborò al Dicziunari Rumantsch Grischun), traduttore (Las aventuras de Pignoc, 1956; Clapitsch, 1981), biografo e redattore delle riviste Igl Ischi (1962-72) e Radioscola (1955-80). Fu un instancabile ricercatore e collezionista di oggetti appartenenti soprattutto alla cultura materiale della Surselva; ca. 7000 oggetti della sua collezione costituirono il nucleo del Museo regionale della Surselva di Ilanz, da lui promosso e inaugurato nel 1988. Con Bartholomé Schocher realizzò inoltre diversi cortometraggi. Allestì anche una raccolta di ca. 3000 canti popolari e sacri rom. e curò nel 1945, insieme a Werner Wehrli e Andrea Schorta, l'edizione di Lieder der Consolaziun dell'olma devoziusa. Il suo lascito è di straordinaria importanza per la storia culturale dei Grigioni.

Riferimenti bibliografici

  • Brauchtum, Handwerk und Kultur: Landschaftliches, Volkskundliches, Handwerkliches und Sprachlich-Literarisches aus der Surselva mit Ausblicken auf den übrigen Alpenraum, 1998
  • Historia, lungatg e cultura: Contribuziuns arisguard historia, cant, usits, mistregn, lungatg, litteratura e cultura dil mund romontsch, 1998
  • Corrispondenza e documentazione presso ASGR
  • Documentazione fotografica presso Dicziunari Rumantsch Grischun
  • NZZ, 29.4.1999
  • Bündner Jahrbuch, 2005, 148-152
Link
Altri link
fotoCH
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Adolf Collenberg: "Maissen, Alfons", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.12.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048697/2021-12-01/, consultato il 17.05.2022.