de fr it

OttoMarchi

13.4.1942 Lucerna, 26.12.2004 Khao Lak (Tailandia, vittima dello tsunami), catt.-cristiano, di Lucerna. Figlio di Otto, capo del personale delle FFS, e di Lilly Hasler. Studiò storia sviz. e germanistica all'Univ. di Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1970. Attivo come giornalista (1974-80), fu in seguito scrittore indipendente (1982-89) e dal 1990 al 2004 docente di lingua alla scuola superiore d'arte e design di Lucerna. Acquisì notorietà grazie all'opera Schweizer Geschichte für Ketzer (1971), una rivisitazione in chiave critica dei miti sviz. Nelle sue opere affrontò il tema dei problemi relazionali (Landolts Rezept, 1989, variante moderna del Podestà di Greifensee di Gottfried Keller), dell'obiettività degli storici (Sehschule, 1983) e dei giornalisti (Soviel ihr wollt, 1994, una ricostruzione della relazione tra Vital Kopp e Annemarie von Matt).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ASL
  • KLG
  • Killy, Literaturlex., 7, 459 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.4.1942 ✝︎ 26.12.2004

Suggerimento di citazione

Zeller, Rosmarie: "Marchi, Otto", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.08.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048741/2008-08-21/, consultato il 27.11.2020.