de fr it

MoniqueJacot

19.8.1934 Neuchâtel, senza confessione, di Donatyre. Figlia di Willy, responsabile di vendita, e di Irène Moschini. Yvan Delain, fotografo e poi regista alla Televisione della Svizzera romanda. Ha studiato fotografia alla scuola di arti applicate di Vevey (allieva di Gertrude Fehr dal 1953 al 1956). Fotografa "umanista", con una particolare attenzione per i temi sociali e culturali, ha lavorato per l'Org. mondiale della sanità. Come fotografa indipendente ha poi effettuato numerosi reportage, pubblicati in riviste quali du e Camera. Dal 1984 al 1999 ha condotto un importante progetto che documenta le condizioni di vita delle donne nelle campagne e nelle fabbriche, sfociato nella pubblicazione dei volumi Femmes de la Terre (1989), Printemps de femmes (1994) e Cadences: l'usine au féminin (1999), prima di avviare ricerche più formali e plastiche. La Fondazione sviz. per la fotografia di Winterthur le ha dedicato una retrospettiva nel 2005.

Riferimenti bibliografici

  • Fotografie presso MEL
  • P. Pfrunder (a cura di), M. Jacot, 2005
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.8.1934

Suggerimento di citazione

Daniel Girardin: "Jacot, Monique", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.02.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048745/2007-02-05/, consultato il 22.05.2022.