de fr it

DagmarLiechti-von Brasch

11.10.1911 Dorpat (Tartu, Estonia), 23.7.1993 Zurigo, di Zurigo. Figlia di Arved von Brasch, proprietario terriero baltico-tedesco, e di Alice nata Bircher. Cognata di Arnold Heim. (1939) Eugen Liechti, giurista. Dal 1916, dopo la morte prematura della madre, fu cresciuta dalla famiglia dello zio Maximilian Oskar Bircher-Benner. Studiò medicina a Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1938. Dal 1947 al 1980 fu primaria della clinica Bircher-Benner, che dopo la seconda guerra mondiale portò a un nuovo periodo di fioritura attirando una clientela internazionale. Alla Saffa del 1958 fu responsabile dei settori gravidanza e alimentazione. Autrice di un libro di successo sul parto naturale (Gesunde Schwangerschaft – Glückliche Geburt, 1942), Liechti-von Brasch sviluppò approcci globali nella gestione degli istituti di cura e nel rapporto medico-paziente. Traendo ispirazione dalla filosofia indiana, sottolineò l'importanza della presenza immediata (qui e adesso) nella pratica medica.

Riferimenti bibliografici

  • M. Widmer, K.B. Zatti, Zwischen Birchermüesli und Lebensphilosophie: Dagmar Liechti-von Brasch, 1911-1993, Chefärztin der Bircher-Benner-Klinik, 2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Dagmar von Brasch (nome alla nascita)
Dagmar Liechti (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 11.10.1911 ✝︎ 23.7.1993