de fr it

EugenGrossmann

11.12.1879 Budapest, 19.5.1963 Vevey, di Höngg (oggi com. Zurigo). Figlio di Jules, commerciante, e di Katharina Henriette Lichtenhahn. Fratello di Marcel (->). (1916) Hedwige Keller, figlia di Eduard, ingegnere. Studiò diritto a Zurigo e Parigi, conseguendo il dottorato nel 1904. Fu segr. del Dip. delle finanze del cant. Zurigo (1904-08) e dell'Unione delle città sviz. (1908-10), statistico cant. (1910-14) e professore ordinario di scienze statistiche e finanziarie all'Univ. di Zurigo (1914-46, rettore 1944-45). Quale esperto di politica finanziaria e questioni fiscali, dal 1920 fino alla metà degli anni 1950-60 esercitò una notevole influenza sulle autorità fed. Insieme a Ernst Blumenstein nel 1917 venne incaricato di stilare un rapporto sull'introduzione di un'imposta di successione da parte della Conf.; nel 1933 fu autore di uno studio preliminare relativo a un'imposta sulla cifra d'affari. Nel 1934 divenne pres. della commissione per l'osservazione della congiuntura, carica da cui si dimise nel 1936 in quanto contrario alla svalutazione. Il suo rapporto del 1936 sull'ipotesi di introdurre un'imposta alla fonte sugli utili da capitale rese manifesta l'ampiezza dell'evasione fiscale in Svizzera e costituì il fondamento per l'introduzione dell'imposta preventiva. Membro della commissione di esperti che elaborò il progetto per la riforma delle finanze fed. (respinto in votazione popolare nel 1950), fu anche pres. della Soc. sviz. di economia e di statistica (1931-34).

Riferimenti bibliografici

  • Festgabe für E. Grossmann, 1949
  • SZVwS, 99, 1963, 273-276
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.12.1879 ✝︎ 19.5.1963