de fr it

AntoinePoncet

5.5.1928 Parigi, catt., di Ginevra. Figlio di Marcel (->). Florence Cuendet, figlia di Henri, dentista. Ha frequentato il collegio a Saint-Maurice. Si è formato nell'atelier di Germaine Richier a Zurigo e poi alla scuola cant. di disegno e di arti applicate a Losanna con lo scultore Casimir Reymond. Nel 1948 si è trasferito a Parigi, dove ha lavorato con Ossip Zadkine e ha incontrato Constantin Brancusi (1951). Dal 1952 al 1955 ha collaborato con Hans Arp, di cui è stato assistente. Dal 1964 ha realizzato sculture astratte, caratterizzate da una purezza delle forme, utilizzando alternativamente marmo di Carrara e bronzo. Ha esposto le sue opere nel padiglione sviz. della Biennale di Venezia nel 1956. Membro dell'Institut de France (dal 1994), è stato insignito del premio della Fondazione per l'arte e la cultura di Losanna (1996).

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 831
  • Plans-Fixes, [film], 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.5.1928

Suggerimento di citazione

Ritschard, Claude: "Poncet, Antoine", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.06.2010(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048922/2010-06-30/, consultato il 22.01.2021.