de fr it

JohannesWolf

11.8.1564 Zurigo, 28.1.1627 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Johannes (->). Fratello di Hans Ulrich (->). Coniugato. Fu uno dei 12 rappresentanti (Zwölfer, 1592) e maestro (1607) della corporazione dei battellieri. In origine pittore su vetro, si formò poi a Basilea come stampatore. Nel 1591 acquisì l'attrezzatura dell'antica officina di Christoph Froschauer e ne aprì una con casa editrice e libreria. Nel 1595 e per 12 anni ottenne il privilegio di stampa a Zurigo. Stampò gli scritti di teologi zurighesi, bibbie e alcune opere scientifiche. Sotto la direzione (1611-24) del figlio Johann Rudolf (1587-1624), la tipografia diede alle stampe il primo giornale di Zurigo probabilmente verso il 1621. Ripresa nuovamente da W. dopo la morte del figlio e, nel 1626, venduta a Johann Jakob Bodmer, l'officina annoverò tra le sue più importanti opere la Raetia di Johannes Guler von Wyneck, il trattato di Jakob Ziegler sul tabacco e gli XL Emblemata miscella nova di Christoph Murer.

Riferimenti bibliografici

  • M. Vischer, Bibliographie der Zürcher Druckschriften des 15. und 16. Jahrhunderts, 1991, 465-501
  • C. Reske, Die Buchdrucker des 16. und 17. Jahrhunderts im deutschen Sprachgebiet, 2007, 1044-1046
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF