de fr it

LéonPerrin

19.11.1886 (Charles Léon) Le Locle, 29.9.1978 (non il 29.11) Rochefort, di Noiraigue (oggi com. Val-de-Travers). Figlio di Lucien e di Marie Aldine nata P. (1914) Jeanne Marie Nathalie Benoît, figlia di Léon. Formatosi come incisore e cesellatore alla scuola d'arte di La Chaux-de-Fonds (1900-04), soggiornò a Milano e Parigi, studiò disegno e scultura con Charles L'Eplattenier e compì lunghi viaggi in Europa, tra l'altro con Le Corbusier. Cofondatore degli Atelier d'arte riuniti a La Chaux-de-Fonds (1910) e dello Schweizerischer Werkbund (1913), dal 1929 al 1952 insegnò al liceo e alla scuola d'arte di La Chaux-de-Fonds. Oltre a rilievi e a sculture per spazi pubblici (Monumento alla memoria dei Girardet a Le Locle, 1947), eseguì molte sculture e busti in bronzo ispirati ad Auguste Rodin, tra cui la Penelope del Museo d'arte e di storia di Neuchâtel. P. lasciò in legato una parte importante della sua opera plastica a una fondazione, che la gestisce e l'espone.

Riferimenti bibliografici

  • Biogr.NE, 5, 248-254
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.11.1886 ✝︎ 29.9.1978 (non il 29.11)