de fr it

Hans JakobPlepp

ca. 1557/60 Bienne, 1597/98 Berna, dal 1581 di Basilea e dal 1595 di Berna. Figlio di Mauritius, insegnante di lat., e di Margareta Ruf. (1581 ca., a Basilea) Salome, figlia di Daniel Heintz (il Vecchio). Formatosi a Bienne come pittore su vetro, in seguito operò a Berna e forse a Sciaffusa e Zurigo. Attivo a Basilea dal 1579, si trasferì a Berna nel 1593/95 ca. Fu tra i disegnatori di cartoni per vetrate e i pittori su vetro più prolifici dell'epoca: nei suoi stemmi, eseguiti sia per il clero delle zone confinanti con Basilea sia per corporazioni e fam. basilesi o bernesi, si ispirò a Daniel Lindtmayer e Tobias Stimmer, di cui però variò continuamente i modelli. Le sue soluzioni compositive, ricche di figure spesso inserite in scenari architettonici, divennero un punto di riferimento per le vetrate stemmate del XVII sec. Gli oltre 200 disegni e schizzi che si sono conservati offrono un quadro composito della sua produzione.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 828 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1557/60 ✝︎ 1597/98