de fr it

Giovanni FrancescoSilva

7.4.1660, 3.10.1738, catt., di Morbio Inferiore. Figlio di Agostino (->). 1) (1700) Maria Porta; 2) Maria Francesca Calvi. Dapprima operò come stuccatore accanto al padre in alcune cappelle del Sacro Monte di Ossuccio sul lago di Como e nella parrocchiale di Careno, in Alto Lario (1683). In modo autonomo fu attivo nell'oratorio di S. Anna di Morbio Inferiore (1705) e nella villa Odescalchi a Fino Mornasco, in Lombardia (1722). Fu inoltre autore di quattro splendidi medaglioni in terracotta con soggetti dell'Antico Testamento (1689), collocati in S. Maria dei Miracoli a Morbio Inferiore. Plasticatore di notevole qualità, si ispirò alle migliori realizzazioni del barocco romano.

Riferimenti bibliografici

  • S. Gavazzi Nizzola, M. Magni, «Aggiunta al catalogo dei Silva stuccatori morbiesi», in AST, 136, 2004, 309-326
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 7.4.1660 ✝︎ 3.10.1738

Suggerimento di citazione

Edoardo Agustoni: "Silva, Giovanni Francesco", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.03.2011. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/048965/2011-03-18/, consultato il 08.08.2022.